2 girls 1 cup

Festa di San Giuseppe. Processione della Statua per le vie del Paese. Il messaggio di don Tonio alla comunita'

E-mail Stampa PDF

La consegna delle chiavi da parte il SindacoE' iniziata ieri con la processione del Quadro dedicato a San Giuseppe lavoratore, la festa patronale in onore di San Giuseppe Patrono di Capurso.
Con la Processione dalla Parrocchia di San Francesco da Paola a Piazza Umberto I, dove come di consueto, e' stato allestito il trono che ospitera' il quadro fino a domani, lunedi 29 maggio 2017 giorno di chiusara dei festeggiamenti, sono iniziati i solenni festeggiamenti in onore di San Giuseppe, i primi della "gestione" don tonio Lobalsamo, da quando ha sostituito don Franco Ardito.
E' proprio don Tonio che ha voluto salutare Capurso e i suoi devoti con un messaggio di saluto nel giorno della festa..."Da un San Giuseppe ad un altro. Che poi è sempre lo stesso!" ci dice don Tonio che poi continua "Questo papà speciale di Gesù e nostro protegge Sannicandro di

Don Tonio Lobalsamo con il  escovo CacucciBari, il paese da cui provengo, e Capurso. Quasi un ritorno alle origini, allora, dopo i venti anni ad Adelfia con San Vittoriano. Vivo la prima festa del Patrono con l'entusiasmo dei piccoli, quando si trovano in situazioni nuove, ma anche con la maturità di un cinquantenne, che di feste patronali ne ha organizzate e vissute non poche, e non si illude più che una festa possa far aumentare la fede. Non la fanno aumentare le celebrazioni dei Sacramenti, ormai. Figuriamoci una festa. Questo non significa che nulla cambia, in noi. Dipende da ciascuno, dipende da tutti. Dipende da quanto cuore ci mettiamo. Se crediamo davvero a Dio e ci sforziamo di tradurre la nostra fede in vita, San Giuseppe non potrà non sostenerci. Con il suo esempio, con i suoi silenzi, con il suo affidarsi alla volontà di un Padre più padre di lui. Buona e cristiana festa a tutti."
La giornata odierna: sulla Cassarmonica allestita in Piazza Umberto I, fino alle 12 la prestazione del Concerto bandistico Citta' di Noci con la direzione del M. Giuseppe Carbonara,  che poi riprendera' alle 19.
Dalla Parrocchia del Santissimo Salvatore, dopo la Celebrazione Eucaristica presieduta da Mons. Francesco Cacucci, Arcivescovo di Bari-Bitonto, partira' la processione della Statua per le vie del Paese (ore 20 ca), dopo una breve sosta in Piazza Umberto I, per la cerimonia della consegna simbolica delle chiavi del paese, da parte del Sindaco di Capurso, Francesco Crudele.
Alle 24.00, spettacolo pirotecnico della ditta Bruscella&Pellicani di Modugno (Ba).
Capurso on line - Daniele Di Fronzo

Ultimo aggiornamento ( Domenica 28 Maggio 2017 09:57 )