2 girls 1 cup

Dopo il lifting riapre Palazzo Venisti sede del centro sociale per anziani e del consultorio familiare. Da subito ospiterà nuovi servizi per le famiglie

E-mail Stampa PDF

altE' previsto per Venerdì 24 aprile, alle ore 18.00 il taglio del nastro per l'apertura del "nuovo" palazzo Venisti, l'immobile di Via torricella di proprietà comunale che l'Amministrazione ha destinato a uso sociale chiuso per lavori di restauro a luglio 2014.
La struttura riapre dopo un cantiere molto breve (circa otto mesi) che però ha realizzato una robusta riqualificazione con un importante opera di efficientamento energetico. Lungo l'elenco degli interventi: l'isolamento termico delle pareti, della copertura (con realizzazione di tetto rovescio) e sostituzione degli infissi, al fine di evitare la dispersione di calore in inverno; l'installazione di un impianto solare termico, la sostituzione dell'impianto di riscaldamento, la dotazione di una nuova illuminazione di ultima generazione a basso consumo e a flusso regolabile, un nuovo sistema di illuminazione a spegnimento automatico.
Il palazzo è inoltre dotato di un contabilizzatore di energia elettrica che renderà sempre disponibili i dati dei consumi e che consentirà di monitorare il consumo energetico.
L'intervento rientra in un progetto complesso finanziato dal Ministero dell'Ambiente con fondi FESR (2007-2013) e realizzato in convenzione tra i Comuni di Capurso (capofila),

Sammichele di Bari e Turi.
riaperturavenistiL'importo complessivo dei lavori di Palazzo Venisti è di circa 700.000 euro.
Il centro riapre con una grossa novità per il paese: oltre ad ospitare il Centro sociale per anziani e il Consultorio familiare della ASL, palazzo Venisti sarà sede anche di un Centro per la Famiglia e per il sostegno alla genitorialità, e di un centro d'ascolto per i disturbi del comportamento e dell'alimentazione nell'adolescenza. Servizi cittadini che però potrebbero presto essere messi a disposizione dell'intero ambito.
"Mi pare – ha detto il Sindaco, Francesco Crudele - che si tratti davvero di una bella prova di efficienza e di concretezza da parte di un'Amministrazione che ha saputo trovare un finanziamento, progettare un intervento innovativo e aprire e chiudere un cantiere in tempi brevi, portando un po' di lavoro sul territorio, risparmiando parecchi soldi pubblici grazie all'efficientamento energetico e, soprattutto, dotando il paese di nuovi, importanti servizi sociali in un momento in cui altri Comuni tagliano e riducono gli interventi. Noi, al contrario, andiamo controcorrente e investiamo nei servizi di solidarietà e sussidiarietà a sostegno delle famiglie; Capurso conferma così il suo ruolo centrale nella costruzione di una rete sociale per la tutela e la protezione delle persone più vulnerabili e fragili."
Dopo il taglio del nastro, sarà possibile visitare alcuni locali.
Capurso on line - Amministrazione

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 23 Aprile 2015 14:20 )